• Téchne Medica
  • Téchne Medica
  • Téchne Medica
  • Téchne Medica
BSI CERTIFICATO QUALITA'
Dental Equipe School
BSI CERTIFICATO QUALITA' Dental Equipe School


FORMAZIONE
Formazione

MASSAGGIATORE CAPO BAGNINO (MCB)

 

INQUADRAMENTO MCB

Il Massaggiatore e Capo bagnino degli stabilimenti idroterapici MCB è la figura inserita nell'elenco delle professioni del Ministero della Salute fra le Arti Ausiliarie delle Professioni Sanitarie, abilitata ad operare in autonomia, anche in regime di libera professione, nell'ambito del massaggio sportivo e del benessere e, dietro specifica prescrizione medica nell'ambito terapeutico, in collaborazione con le altre figure dell'area sanitaria e riabilitativa.


Il MCB è stato istituito con Legge 1264 del 23.06.1927, poi confluita nel Testo Unico delle Legge Sanitarie, e identificato come colui che su prescrizione del medico curante esegue "massaggi e manovre meccaniche su organi e tessuti del corpo umano" e colui che su prescrizione del medico curante "pratica bagni medicali a scopo terapeutico".

Con Decreto n.10043 del 06.10.2009 la Direzione Generale Istruzione, Formazione e Lavoro di concerto con la Direzione Sanità ha attivato anche in Regione Lombardia il relativo percorso formativo, al termine del quale, previo superamento dell'esame finale, l'allievo consegue l'Attestato di Abilitazione all'esercizio dell'Arte Ausiliaria delle professioni sanitarie di Massaggiatore e Capo Bagnino degli Stabilimenti Idroterapici, valido sia a livello nazionale che europeo.

Il massaggiatore MCB può lavorare in autonomia e collaborare con strutture sanitarie private e convenzionate, con centri medici polifunzionali dedicati al recupero funzionale, Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) per anziani, terme, spa, centri idroterapici, sportivi, e di wellness.

CHIUDI
 

PERCORSO FORMATIVO

Il piano di studi è strutturato per far acquisire agli studenti le competenze necessarie al conseguimento dell'Abilitazione e i fondamenti per la loro crescita professionale.


Il corso si svolge in due anni con 1000 ore di lezione frontale in aula e 200 ore di tirocinio presso strutture esterne convenzionate.
E' prevista una frequenza obbligatoria di almeno il 90% del totale.


Le ore di lezione in aula sono così ripartire:
550 ore riservate alle areee linguaggi, storico-socio-economica e tecnico-scientifica;
450 ore riservate allo sviluppo delle competenze tecnico-professionali.


Téchne medica ha selezionato un nutrito team di Docenti nell'ambito delle discipline professionali delle terapie mediche e fisiatriche e del massaggio, caratterizzato dalle forti valenze di competenza e per la passione didattica.


Puoi vedere qui sotto l'elenco delle materie comprese per area di competenza.

CHIUDI

  • Massaggiatore Capo Bagnino (MCB)
  • Massaggiatore Capo Bagnino (MCB)
  • Massaggiatore Capo Bagnino (MCB)
  • Massaggiatore Capo Bagnino (MCB)
  • Massaggiatore Capo Bagnino (MCB)
  • Massaggiatore Capo Bagnino (MCB)
  • Massaggiatore Capo Bagnino (MCB)
  • Massaggiatore Capo Bagnino (MCB)
  • Massaggiatore Capo Bagnino (MCB)
  • Massaggiatore Capo Bagnino (MCB)

TIROCINIO

Elemento fondamentale del Percorso formativo di MCB è l'integrazione tra nozioni teoriche ed applicazioni pratiche, possibile soprattutto grazie all'attività di tirocinio: lo studente è tenuto, nel corso dei due anni, a svolgere come minimo il numero previsto di ore di alternanza scuola-lavoro. Queste ore si possono svolgere in strutture sanitarie, centri fisioterapici e termali, organizzazioni sportive e molto altro, dove l'attività dell'allievo deve essere monitorata da un tutor, identificabile nella figura del fisioterapista, del massoterapista, del medico o dello stesso MCB.


Techne Medica mette a disposizione dei propri studenti un elenco di strutture convenzionate dove svolgere le ore di alternanza scuola-lavoro. Inoltre l'Istituto offre la possibilità di frequentare pomeriggi di tirocinio interno, sotto la supervisione di Docenti/tutor professionisti, e di partecipare al servizio assistenza e massaggio organizzato dalla Scuola all'interno di diverse manifestazioni sportive e non.

CHIUDI
 

REQUISITI DI ACCESSO

I percorsi formativi sono rivolti a cittadini italiani e stranieri, regolarmente presenti sul territorio italiano, i quali, all'atto dell'iscrizione, siano in possesso dei seguenti requisiti:

- compimento del 18° anno di età
- possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado o di una qualifica professionale almeno biennale


Per i laureati nelle professioni sanitarie o in Scienze Motorie e dello Sport sono riconosciute fino a 500 ore teoriche, che abbreviano a 1 anno il tempo necessario per conseguire il diploma.


La relativa documentazione dovrà essere presentata in segreteria entro l'inizio del percorso formativo.

I candidati stranieri o italiani in possesso di titolo di studio straniero dovranno inoltre consegnare diploma di maturità/laurea con traduzione asseverata (se conseguito in un Paese della Comunità Europea) o dichiarazione di valore (se Paese extra-UE) del Consolato o Ambasciata Italiana del Paese ove lo stesso è stato conseguito.

CHIUDI
 

ESAME FINALE

Durante l'intero percorso formativo l'allievo sostiene al termine di ogni modulo verifiche intermedie volte all'analisi delle conoscenze acquisite e della regolare progressione degli apprendimenti.


Téchne Medica accompagna i propri studenti a una formazione professionale di qualità.

Il rapporto teoria-prassi rappresenta per noi uno dei nodi cruciali nella didattica, dove la scienza si preoccupa della teoria e la tecnica della prassi. Una ha bisogno dell'altra in un rapporto dialogante, in modo che la teoria si relazioni propriamente con i problemi della pratica rendendola efficace.

Sono previste verifiche periodiche prima di arrivare all'esame, dove lo studente porterà una tesina. L'esame sarà teorico-pratico e avrà luogo, come da Decreto, alla presenza di una Commissione composta da membri interni ed esterni nominati dalla Regione.

Superato l'esame, l'allievo ottiene l'Attestato di Abilitazione all'esercizio dell'Arte Ausiliaria delle Professioni Sanitarie di Massaggiatore e Capo Bagnino degli Stabilimenti Idroterapici.

CHIUDI
 

PROSSIMO CORSO

Settembre 2021

MATERIE
Materie

AREA DEI LINGUAGGI

ELEMENTI DI SOCIOLOGIA E PSICOLOGIA SOCIO-RELAZIONALE
ELEMENTI DI SOCIOLOGIA E PSICOLOGIA SOCIO-RELAZIONALE

Relazione tra Comunicazione e Comportamento; emittente, ricevente e feedback; concetto di scambio: sequenza comunicativa lineare e circolare; trasformazione del messaggio dell'interlocutore; codice dei messaggi; contesto della comunicazione e interpretazione del messaggio; la consapevolezza; gli atteggiamenti; le convinzioni personali; i comportamenti; la comunicazione non verbale; le emozioni fondamentali; il linguaggio paraverbale; contenuto del messaggio e relazione; patologia della comunicazione; conferma di sé, rifiuto, disconferma; feedback fenomenologico; capacità di ascolto; empatia; accettazione e autenticità; barriere della comunicazione; comunicazione assertiva; autostima; frustrazione tra remessività e aggressività; intelligenza emotiva.

COMUNICAZIONE VERBALE ED ESPRESSIONE CORPOREA
COMUNICAZIONE VERBALE ED ESPRESSIONE CORPOREA

La dizione è l'arte di fare comprendere tutta la bellezza e la forza della parole attraverso la loro corretta pronuncia, il loro uso e la loro intonazione.


L'obiettivo delle lezioni sarà quello di riuscire a padroneggiare la lingua italiana, al fine di migliorare le proprie potenzialità, scoprendo così che la voce è un vero e proprio strumento e come tale è necessario conoscerlo per poterlo usare al pieno.
Si esploreranno i suoi colori alla ricerca del nostro sé emotivo che ci porterà ad acquisire una maggiore sicurezza nel parlare in pubblico, dando forza e vigore ai messaggi che vogliamo trasmettere, grazie a un'esposizione fluida e incisiva.
Nel percorso verrà affrontata la respirazione diaframmatica, l'emissione del fiato e dei suoni, l'articolazione, i difetti di pronuncia, l'attenzione, la fiducia in sé e nel gruppo, il tutto attraverso esercizi pratici e lo studio dell'ortofonia e delle sue regole con l'uso di dispense, letture e improvvisazioni. Perché non si comunica solo con quello che si dice, ma anche con un uso corretto del nostro corpo e delle sua sensorialità, imparando a gestirlo in maniera consapevole in relazione allo spazio e a chi ci circonda.

INGLESE MEDICO-SCIENTIFICO
INGLESE MEDICO-SCIENTIFICO
 

AREA STORICO-SOCIO-ECONOMICA

ELEMENTI DI ETICA E DEONTOLOGIA PROFESSIONALE
ELEMENTI DI ETICA E DEONTOLOGIA PROFESSIONALE
ELEMENTI DI LEGISLAZIONE SOCIO-SANITARIA E DEL LAVORO
ELEMENTI DI LEGISLAZIONE SOCIO-SANITARIA E DEL LAVORO

Docente: Avv. Pierpaolo Zana

 

PRIMA ANNUALITA'


Legislazione sanitaria

- Contestualizzazione e comparazione della sanità italiana in Europa e nel mondo. I Modelli sanitari.

- Art. 32 Costituzione e concetto di Sanità: capire il lockdown e le chiusure in pandemia.

- Come si è arrivati alla sanità di oggi: escursus storico-politico delle principali leggi sanitarie (833/78; 502/92; 273/95; 328/2000).

- Come i Paesi europei finanziano il SSN e servizi offerti.

- L'Accreditamento delle strutture sanitarie private e la possibilità per l'MCB di lavorare nel SSN.

- L.R. 23/2015 la Riforma della Sanità Lombarda: ATS ASST.

- Il  buono sociale e il Voucher Sanitario come opportunità dell'MCB di lavorare nei servizi domiciliari.


Figura professionale MCB

- Ex MOS e RD 1334/1928 MCB.

- Inquadramento storico politico della figura MCB nell'Italia monarchica.

- Competenze MCB, sue interpretazioni e giurisprudenza TAR Lombardia.

- Inquadramento giuridico.

- Le responsabilità del MCB: concetto di colpa.

- La Privacy, il segreto professionale, la scheda anamnestica.

- I danni cagionati dall'MCB a causa della sua imperizia, negligenza, imprudenza.

- Casistica: errori e danni provocati dagli MCB, seguiti come Avvocato, nei 15 anni di corsi svolti.

- La polizza assicurativa professionale.

- Le figure equipollenti alla figura di MCB in Europa.


SECONDA ANNUALITA'


Dove trovare lavoro come MCB e come essere inquadrati

- Lavorare come MCB all'interno del SSN nei servizi domiciliari, semiresidenziali, residenziali.

- I contratti di lavoro presenti oggi in Italia: apprendistato professionalizzante, a termine, job on call, a tempo indeterminato a tutele crescenti.


Autoimprenditorialità

- Aprire la partita IVA.

- Dove svolgere il lavoro di MCB: presso terzi, i requisiti per svolgerlo nella propria abitazione, i requisiti per svolgerlo in un ambiente aperto al pubblico.

- La SCIA, la COM UNICA alla Camera di Commercio.

- I requisiti personali e professionali.

- Iniziare una impresa individuale.

- Lavorare come MCB assieme ad altri MCB o formare una equipe multidisciplinare.

- Iniziare una società di persone SAS; SNC.

- Iniziare una società di capitale SRL e SRL S;

- Le imposte che spettano all'MCB: IRPEF IRAP.

- La Fattura: IVA a credito e a debito, il MOD F24.

- I regimi fiscali: forfettario e semplificato.




STORIA DEL MASSAGGIO E DELLE CURE TERMALI
STORIA DEL MASSAGGIO E DELLE CURE TERMALI
 

AREA TECNICO-SCIENTIFICA

BIOCHIMICA INTRODUTTIVA ALLA BIOLOGIA E ALLA CLINICA MEDICA
BIOCHIMICA INTRODUTTIVA ALLA BIOLOGIA E ALLA CLINICA MEDICA

Le lezioni sono un viaggio appassionato nella comprensione della "Materia biologica", propedeutica irrinunciabile alle materie scientifiche formative per il ruolo sanitario di "Assistente Dentale".

L'insegnamento da parte di un Odontoiatra consentirà allo studente di addentrarsi più specificatamente nella attività clinica quotidiana.


BIOCHIMICA INTRODUTTIVA ALLA CITOLOGIA, EMATOLOGIA E IMMUNOLOGIA

La cellula: morfologia e fisiologia. Fondamenti di genetica. DNA, geni, cromosomi. Mitosi e meiosi. Citodiagnostica. Atipie e displasie. Cenni sulle alterazioni genetiche.
Tessuti epiteliali di rivestimento e ghiandole, connettivi, cartilaginei, ossei, adiposo, muscolare, nervoso. Composizione del sangue. Funzione degli eritrociti, leucociti e piastrine. Emopoiesi, emocateresi. Emoglobina. Bilirubina. La coagulazione del sangue.
L'infiammazione. L'immunità umorale e cellulare. Vaccinazioni. Malattie auto-immuni. Le allergie. Gruppi sanguigni AB0 e Rh.

CITOLOGIA, ISTOLOGIA E CENNI DI EMBRIOLOGIA
CITOLOGIA, ISTOLOGIA E CENNI DI EMBRIOLOGIA
ANATOMIA GENERALE E SPECIALE
ANATOMIA GENERALE E SPECIALE
FISIOLOGIA GENERALE E NEUROFISIOLOGIA
FISIOLOGIA GENERALE E NEUROFISIOLOGIA
BIOMECCANICA DELL'APPARATO MUSCOLO-SCHELETRICO
BIOMECCANICA DELL'APPARATO MUSCOLO-SCHELETRICO
FISIOPATOLOGIA DEGLI APPARATI CARDIOVASCOLARE E RESPIRATORIO
FISIOPATOLOGIA DEGLI APPARATI CARDIOVASCOLARE E RESPIRATORIO

Eventi elettrici e meccanici del ciclo cardiaco. Gittata cardiaca. Il sistema vascolare arterioso e venoso.
Pressione diastolica e sistolica. Tecniche di misurazione. Le valvole cardiache e i toni. Fisio-patologia del cuore destro e del cuore sinistro. Trombosi ed embolia. Edema polmonare e cardiaco. Pazienti scoagulati; infarto del miocardio. Insufficienza cardiaca. Aterosclerosi.
Fonazione e cartilagine tiroidea.
Meccanica della respirazione: funzione del cavo pleurico. Volumi e capacità polmonare. Il lavoro respiratorio. La circolazione polmonare. Scambi gassosi a livello alveolo-capillare. Trasporto dei gas nel sangue. La ventilazione e la perfusione polmonari.
Premesse fondamentali per la comprensione delle tecniche di BLS.

ELEMENTI DI FISIOLOGIA DELL’APPARATO DIGERENTE E DI NUTRIZIONE
ELEMENTI DI FISIOLOGIA DELL’APPARATO DIGERENTE E DI NUTRIZIONE

Fisiologia dell'apparato digerente. Mucose digerenti. La digestione delle proteine, dei glucidi, dei grassi. Le attività del fegato. L'assorbimento intestinale. Le secrezioni. Cenni sui meccanismi delle azioni ormonali.
Allergie e intolleranze alimentari. Celiachia.
Infiammazioni, malattia cronica e invecchiamento: tra destino genetico e volontà epi-genetica (stili di vita).
Categorie alimentari. Indice glicemico. Sindrome metabolica e obesità. Vitamine. Stress ossidativo. Radicali liberi. Antiossidanti. Grassi saturi e insaturi, idrogenati e non.

PATOLOGIA GENERALE
PATOLOGIA GENERALE
MICROBIOLOGIA, EPIDEMIOLOGIA ED ELEMENTI DI IGIENE
MICROBIOLOGIA, EPIDEMIOLOGIA ED ELEMENTI DI IGIENE
EDUCAZIONE ALLA SALUTE
EDUCAZIONE ALLA SALUTE

Concetto di Salute. Il progetto educativo e le sue fasi. Individuazione dei bisogni. Progettazione con definizione e condivisione degli obiettivi. Programmazione con scelta dei metodi didattici in funzione degli obiettivi. Attuazione del programma. Valutazione del risultato e del processo educativo. Il ruolo dell'Aso. Il ciclo di vita e l'educazione alla salute nelle sue fasi.

PREVENZIONE DELLE MALATTIE PROFESSIONALI
PREVENZIONE DELLE MALATTIE PROFESSIONALI
ORTOPEDIA E MEDICINA FISICA
ORTOPEDIA E MEDICINA FISICA
DERMATOLOGIA
DERMATOLOGIA
RADIOLOGIA
RADIOLOGIA
MEDICINA TERMALE E IDROTERAPIA
MEDICINA TERMALE E IDROTERAPIA
ELEMENTI DI PRIMO SOCCORSO
ELEMENTI DI PRIMO SOCCORSO

Docente: Dott. Stefano Argenton


Preparazione del paziente, cartella clinica ed anamnesi, criteri ASA.
Nozioni di fisiologia respiratoria, cardiologica e neurologica.
Diagnosi e trattamento delle emergenze più frequenti: sincope, insufficienza e arresto respiratorio, arresto cardiocircolatorio, convulsioni, allergie e shock anafilattico, crisi ipertensive.
Organizzazione mezzi strumentali e farmacologici salvavita.
BLS e manovre rianimatorie di base.
Esercitazione pratica su manichino.

FARMACOLOGIA
FARMACOLOGIA
ELEMENTI DI RICERCA BIBLIOGRAFICA
ELEMENTI DI RICERCA BIBLIOGRAFICA
 

AREA SVILUPPO DELLE COMPETENZE TECNICO-PROFESSIONALI

ANATOMIA PALPATORIA
ANATOMIA PALPATORIA

Docente: Dott. Francesco Curiello


Anatomia umana applicata con particolare riguardo all'anatomia di superficie e palpatoria;
Individuazione di punti di repere ossei, origine e inserzione di muscoli scheletrici;
Procedure di valutazione funzionale manuale di muscoli scheletrici;
Applicazione pratica della palpazione con localizzazione dei punti di repere muscolari dell'arto superiore, inferiore, tronco e rachide cervicale.


La capacità di orientarsi e di percepire mediante palpazione le differenti sensazioni tissutali è base fondamentale per ogni operatore sanitario che voglia conoscere approfonditamente l'anatomia.

L'anatomia palpatoria consente di comprendere esattamente dove sono localizzate e come sono disposte varie strutture anatomiche su un modello reale in 3D: il corpo umano.

Le lezioni hanno l'obiettivo di approfondire le conoscenze sull'anatomia muscolo-scheletrica attraverso la medicina manuale.

Grazie al notevole approfondimento di nozioni fornite, al termine del corso tutti gli operatori saranno in grado di muoversi con precisione assoluta attraverso le varie strutture anatomiche: ossa, legamenti, tendini, masse muscolari ed elementi vascolo-nervosi.

I partecipanti potranno quindi non solo identificare le varie strutture e/o parti di esse con precisione, ma anche valutarne il tono-trofismo, la consistenza e la mobilità, informazioni fondamentali per valutare diverse affezioni somatiche dell'organismo.


Il Dott. Francesco Curiello, Fisioterapista, dopo aver trattato le coordinate fisiche, la terminologia anatomica e i movimenti del corpo umano, tratterà l'Anatomia palpatoria degli apparati scheletrico e muscolare, nel primo modulo; mentre porrà l'attenzione sulle controindicazioni del massaggio e le zone interdette nel secondo modulo

TERAPIA FISICA, MANUALE E STRUMENTALE
TERAPIA FISICA, MANUALE E STRUMENTALE
TECNICHE MANUALI ARTICOLARI E MUSCOLARI
TECNICHE MANUALI ARTICOLARI E MUSCOLARI
MASSAGGIO CONNETTIVALE/FASCIALE E MIORILASSANTE
MASSAGGIO CONNETTIVALE/FASCIALE E MIORILASSANTE
TAPING E BANDAGGIO FUNZIONALE
TAPING E BANDAGGIO FUNZIONALE
ELEMENTI DI CHINESIOLOGIA E POSTUROLOGIA
ELEMENTI DI CHINESIOLOGIA E POSTUROLOGIA

Docente: Dott. Sergio Monachino


1)Terminologia anatomica, Topografia corporea, Sistema muscolare, Biomeccanica del Movimento umano;

2) Sistema Nervoso Centrale/Periferico e sistema tonico posturale. Fondamenti di posturologia, Paramorfismi/Dismorfismi. Valutazione posturale con test statici e dinamici, Stretching muscolare attivo/passivo e test di lunghezza muscolare. Trattamento manuale posturale;

3) Ginnastica posturale: esercizi posturali in sinergia con il massaggio.

4) Intervisione chinesiologica



DRENAGGIO LINFATICO MANUALE
DRENAGGIO LINFATICO MANUALE
TECNICHE DI MASSAGGIO ALTERNATIVE
TECNICHE DI MASSAGGIO ALTERNATIVE
CHIUDI L'ELENCO DELLE MATERIE
COSTI
Costi

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione è di 5.200 Euro 

ISCRIVITI
Iscriviti

DOMANDA DI ISCRIZIONE

Le iscrizioni sono fino ad esaurimento posti.

 
https://www.technemedica.it/files/4516/2359/7253/Domanda_preiscrizione_TM.pdf
DOMANDA DI PRE-ISCRIZIONE